• COME CALCOLARE LA REDDITIVITA’ DI UN VEICOLO ATI?

    Grazie all’utilizzo di un veicolo ATI machine è possibile ridurre il tempo di lavoro dal 30 al 50%, a seconda delle operazioni da compiere.

    Un esempio: un’azienda frutticola che si sviluppa su 4 – 5 ettari utilizzerà una piattaforma di lavoro ATI circa 150 giorni all’anno per operazioni di raccolta e/o manutenzione degli impianti arborei. Ciò corrisponde a un risparmio di almeno 60 giornate di lavoro all’anno. Considerando una retribuzione oraria pari a 8 €, ciò si traduce in un abbattimento annuo dei costi per operatore pari a 3.000 € – 4.000 €.

  • CHE AUTONOMIA HA UNA BATTERIA CARICA?

    Nella maggior parte dei casi, il veicolo percorrerà meno di 3 km al giorno. A tale ritmo, una batteria completamente carica avrà un’autonomia di 3-5 giorni, sufficiente per svolgere la maggior parte delle operazioni di routine, come potatura, ecc. Durante la raccolta della frutta il veicolo non percorre grandi distanze, e una batteria carica avrà un’autonomia variabile da 2 a 4 giorni.

    In caso di un utilizzo costante e intensivo, una batteria avrà un’autonomia di circa 4 ore. La batteria scarica dovrà essere sostituita da un’altra completamente carica e ricaricata immediatamente.

    Le operazioni più energivore sono le seguenti:

    • Apertura e chiusura delle reti di ricezione della frutta
    • Utilizzo in modalità automatica

  • QUAL E’ LA VITA UTILE DI UNA BATTERIA?

    I nostri veicoli montano batterie Piombo-Gel che non necessitano di manutenzione. La vita utile di queste batterie è pari a circa 5 anni.

    La batteria è il componente più sensibile di un veicolo elettrico. Si consiglia di seguire i seguenti suggerimenti per mantenerla in buono stato:

    • per assicurare lunga vita alle batterie, utilizzare sempre il caricatore in dotazione, oppure uno da NOI raccomandato.
    • E’ importante non lasciare mai scaricare la batteria completamente, e di ricaricarla immancabilmente quando il voltaggio raggiunge il livello di allarme. I nostri veicoli sono dotati di un particolare dispositivo di protezione delle batterie, che ne fa arrestare la marcia allorché il voltaggio della batteria scende al di sotto di un determinato livello. In questo modo, la batteria non subisce danni durante la normale operatività.
    • In inverno, aver cura di non lasciare una batteria scarica montata o riposta sul veicolo con temperature al di sotto di -5°C, perché ciò potrebbe danneggiarla. Al di sotto di tale soglia, la batteria dovrebbe essere ricaricata subito dopo l’uso.
    • Per assicurarne una lunga durata, la batteria dovrebbe sempre essere riposta a una temperatura ambiente di circa 10°C, e mai ricaricata a temperature inferiori a – 4°C.
    • Una batteria completamente carica funzionerà senza problemi a temperature sino a -15°C.

  • COME TRASPORTARE IL VEICOLO?

    Tutti i veicoli ATI possono essere trasportati utilizzando un carrello elevatore indipendente, montati sul sollevatore del trattore con un particolare dispositivo assemblato sul veicolo, oppure utilizzando il rimorchio del trattore.

  • QUAL E’ LA VELOCITA’ MINIMA DI AVANZAMENTO?

    Circa 0,30 km/h